Zaino diva con maxi perle e borchie metalliche Qy1TslTWz

DQ36e6mXEg
Zaino diva con maxi perle e borchie metalliche
Zaino Diva Secret Pon-Pon dal design elegante e casual-chic. Questo contemporaneo modello è caratterizzato da una silhouette dal fascino originale impreziosita dalla particolare patta geometrica con linguette laterali e l'iconico logo metallico del brand applicato. La superficie è valorizzata da maxi perle e borchie dalle cromie a contrasto. La chiusura superiore è rifinita dalla cerniera metallica che conduce a funzionali e spaziosi interni foderati e muniti di pratiche multi tasche. I doppi manici e gli spallacci regolabili con massima lunghezza di 50 cm permettono di indossarlo comodamente a spalla. Stagione: Primavera/Estate 2018 Designer code: 289.003 DIVA
Composizione: 100% Altre fibre
Misure in cm: 25x28x13 ; 8,5 ( ? )

Giglio code: 277593 Zaino diva con maxi perle e borchie metalliche Zaino diva con maxi perle e borchie metalliche Zaino diva con maxi perle e borchie metalliche Zaino diva con maxi perle e borchie metalliche Zaino diva con maxi perle e borchie metalliche Zaino diva con maxi perle e borchie metalliche Zaino diva con maxi perle e borchie metalliche

Realizzare uno sportello virtuale significa anche dare la possibilità di eseguire o dare avvio a procedimenti amministrativi e offrire servizi on line, garantendo un alto  livello di interazione on line : il livello a due vie che consente all’utente di avviare on line la procedura di erogazione del servizio e soprattutto il livello di transazione, cioè la possibilità di fruire di un servizio interamente on line, incluso l’eventuale pagamento del suo costo.

Attraverso uno sportello virtuale di questo tipo, che generalmente prevede la registrazione o l’autentificazione dell’utente, grazie anche ad alcuni strumenti come la  firma digitale  o la  Borsa martellata con doppi manici e tracolla removibile FNSd7DIxH
, è possibile ottenere o inviare per esempio alcuni documenti, avviare alcuni procedimenti on line.

Viaggio a Cuba  presenta invece le immagini scattate nel 1960, poco dopo la rivoluzione castrista, soprattutto all’Avana e sul set del film  Historias de la revolución  di Tomás Gutierréz Alea, nella Sierra Maestra. Chiude la mostra la sezione  Backstage,  dove sono raccolte le immagini che documentano la partecipazione di Zavattini in diverse produzioni cinematografiche, soprattutto insieme al padre.

La mostra è inserita nell’ambito della  Trolley E Valigie Lancel Explorer Uomo Acquista online su
 a Specchia (Lecce) che durerà fino al 22 luglio 2017.